Dietro un ristorante c’è una giovinezza perduta per realizzare un sogno.

Perdiamo amici, momenti di famiglia, nascite, matrimoni, la salute e persino le occasioni di vita preziosa per chiedere la nostra perfezione, mettere l’anima ogni giorno per migliorare ed eccellere ed anche offrire il meglio di noi stessi alle persone.

Ma la gente non sempre vede tutto ciò.

Per questo quando vedete chi si dedica alla ristorazione, applauditelo per essere lì.

Il loro sacrificio è più di quanto pensiate, sono sognatori in cerca di una meta.

Il mio sogno è cominciato nel 2004 con la Locanda del Santo Bevitore, oggi era tempo di diventare adulti:

Benvenuti nel mio Ristorante!

 

Gianluca

Menù alla Carta

Ristorante del Santo Bevitore
Albergo della Corona